9. Lasciare il lavoro per la propria Startup

di diariodiunsopravvissutoallacrisi

15 MAGGIO 2014

ORE 15:49

GIORNO 89

E’ quasi accaduto.
La Fantomatica C stava per arruolarmi tra le sue fila.
Portando con sè la mia startup.

 

E’ successo tutto in poco, pochissimo tempo, ed è durato alcuni giorni.
La Fantomatica C ha bussato a tutte le mie porte e in poco tempo ho dovuto prendere la decisione migliore per la situazione in cui mi trovavo: lasciare il mio lavoro.

Sono un disoccupato, come tanti giovani in Italia in questo momento.

Ma sono uscito a testa alta, e soprattutto, nonostante la Fantomatica C mi avesse trovato, stanato, inseguito e “vestito da morte“..sono riuscito a scappare: lascio un lavoro di consulenza in una multinazionale dopo pochi(forse troppo pochi) anni, ma nel mio piccolo bagaglio ho gli elementi giusti per continuare/iniziare il mio viaggio.
Rispetto a due anni fa, ho un pò di denaro in più, esperienza e soprattutto la mia startup.

Mi è stato richiesto infatti di ridurmi lo stipendio, aumentare le ore di lavoro(da 40 a 45), a fronte della possibilità “sicura” di fare carriera.
Voi ci credete? Io no.

e allora ho chiuso.

Ma sento di aver fatto il passo giusto.
Almeno per ora.
Lasciare un posto sicuro, una retribuzione sicura e “possibilità di carriera”, per far nascere la mia startup, motivato e attento.

E la Fantomatica C no.
La Fantomatica C non mi avrà mai.